SGUARDI dalla Bielorussia

Venerdì 2 Dicembre 2011, ore 20.00

 

Inaugurazione mostra di Sandro Capatti

Sandro Capatti e' un fotografo reporter che si muove nel mondo delle Ong e  "Sguardi" e' un progetto del 2010 realizzato con l'Associazione Help for Children di Parma e nato da una visita in Bielorussia ed Ucraina nelle zone contaminate dall’esplosione della centrale di Chernobyl.

 

L’oggetto e il soggetto di queste foto è “la ferita”. La ferita fisica, psicologica, umana, sociale, la ferita del diritto negato, la ferita del nascere in un luogo sfortunato, disagiato. La ferita di essere colpiti senza averne colpa o responsabilità. 

 

Dopo diversi reportage realizzati in Africa, l’incontro con l’Associazione Help for Children di Parma ha portato Sandro Capatti in Bielorussia, dove la sua macchina fotografica si è fermata sui volti dei bambini e sui contorni dei luoghi che più hanno subito la ferita della contaminazione da radiazioni del disastro di Chernobyl. Un disastro tornato al silenzio, come tanti altri disastri purtroppo, ma i cui effetti gridano ancora il loro strazio.

 

2 dicembre 2011 - gennaio 2012


La mostra è aperta dal lunedì al sabato, dalle 18.30 alle 24.00

 

CIVICO32, presso il Cortile Cafè | via Nazario Sauro 24/b | Bologna

 

 

I libri da indossare

Venerdì 28 Ottobre 2011, ore 20.00
e fino al 16 Novembre


inauguriamo un nuovo percorso di esplorazione artistica e di collaborazione con l'inaugurazione della mostra

I LIBRI DA INDOSSARE
Presentazione della nuova collana di libri d'artista dai molteplici usi

Testi inediti di Patrizia Raggi.
Ideazione e realizzazione grafica: Roberta Casadei , Renata Giannelli, Caterina Salvadori.
In collaborazione con l'associazione culturale Il Navile Carte d'Arte.
 

In mostra fino al 16 Novembre Lun-Sab 18.00/24.00
 

CIVICO32, presso il Cortile Cafè | via Nazario Sauro 24/b | Bologna

TESSUTO EMOZIONALE: Astrazioni

Sabato 14 Maggio 2011, ore 20.30

 

Civico 32 e Cortile Cafè - sala interna - inaugurazione mostra

TESSUTO EMOZIONALE: Astrazioni

 

Opere di Clara Ferreri (www.claraferreri.it)

 

Le opere di Clara Ferreri sono espressione di una pittura istintiva ed emozionale che mira a spogliare i suoi soggetti per mostrarli nella loro essenza. Non ci sono riserve nel manifestare la tragicità di alcune situazioni, nel raccontare momenti difficili e importanti di ricerca e crescita interiore. Nell'intima indagine dei suoi personaggi, si percorrono spazi inesplorati dove il tempo è sospeso

 

CIVICO32, presso il Cortile Cafè | via Nazario Sauro 24/b | Bologna

 

UN SECOLO DI CURVE ELEGANTI

Venerdì 25 Marzo 2011, ore 20.30

 

Civico 32 e Cortile Cafè - sala interna - inaugurazione mostra

UN SECOLO DI CURVE ELEGANTI
OSCAR NIEMEYER

 

Vita, opere e pensiero del grande architetto di Rio de Janeiro
Foto e testi di MAURO CICCHETTI

La mostra recentemente ospitata a Bologna in sala borsa durante il green social festival viene riproposta nei nostri spazi

 CIVICO32, presso il Cortile Cafè | via Nazario Sauro 24/b | Bologna

Mostra di artisti in slow production

Venerdi 28 gennaio 2011, ore 20.00

 



 

Nel vostro percorso per Bologna alla scoperta delle opere proposte in occasione di Arte Fiera OFF, non dimenticate di inserire una tappa al CIVICO32, in via Nazario Sauro 24/b c/o Cortile cafè, non ve ne pentirete.

Opere di:
ADRIANI ARIANNA
GABRIELLI ALESSANDRO
PICCA MONICA
TARTARI FABRIZIO
TOMASINI GIOVANNI


L' Art Brut è stata fondata dal pittore francese JEAN DUBUFFET nel 1945 dopo aver raccolto quantità enormi di lavori prodotti da malati di mente, emarginati, persone affette dalle più svariate patologie, lavori che non hanno niente a che vedere con l'arte Naif o i disegni dei bambini ma piuttosto con pitture arcaiche dei popoli primitivi.
La collezione Dubuffet è conservata ed esposta nel famoso Museo dell'Art Brut di Losanna in Svizzera (più di 5000 opere realizzate da quasi 500 artisti).

Lo stesso Dubuffet definisce l'Art Brut come "l'arte che si ignora, che non conosce il proprio nome, prodotta dall'ebbrezza creativa senza alcuna destinazione".
E ancora che si tratta di "lavori effettuati da persone indenni di cultura artistica, nelle quali il mimetismo, contrariamente a ciò che avviene negli intellettuali, abbia poca o niente parte, in modo che i loro autori traggano tutto (argomenti, scelta dei materiali messa in opera, mezzi di trasposizione, ritmo, modi di scritture, ecc.) dal loro profondo e non stereotipi dell'arte classica o dell'arte di moda" .

In anni molto più recenti oltre al termine Art Brut ne vengono utilizzati altri come Outsider Art, Borderline, Arte Grezza o Arte Irregolare ma tutti sono estensioni dello stesso concetto.

 

Tra le 20.30 e le 21.00 interverranno Ulisse Belluomini, Presidente di Coop. Attività Sociali e Monica Macchiarini, Coordinatrice artistica di Marakanda.


Le opere sono in vendita a costi accessibili. Potrete così finalmente lasciarvi andare al desiderio di portarvi a casa un opera d'arte, impulso troppe volte, purtroppo, soffocato...

Prossimi appuntamenti

Giugno 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Gallery