RE-ACTION - in mostra fino al 26 Marzo

Il critico americano Harold Rosenberg nel 1952 conia il termine action painting per descrivere una nuova tecnica pittorica di cui Pollock è il primo e massimo esponente.

I colori vengono gettati, colati, gocciati sulla tela con una gestualità che accentua l'atto fisico.

Il risultato dell'azione è la testimonianza di un atto e non di una intenzione.

Il subconscio manovra i gesti dell'artista in una successione che termina quando l'opera manifesta la sua identità.

L’associazione Civico32 propone le sperimentazioni di action painting dell’amico Pier Paolo Contaldo, evento promosso da Scuola della Carta.

L’esercizio dell’azione e la successiva re-azione si offrono ai partecipanti delle iniziative del Cortile Cafè mentre l'oggettiva realtà prende forma, come sempre, tra colore e azione."

In mostra sino al 19 marzo Martedi-Sabato 18.00-24.00

PRUFROCK SP[LIT] - terza parte

VENERDÌ 7 FEBBRAIO ore 21.00

c/o Cortile Cafè, Via Nazario Sauro 24/b

locandina

PRUFROCK SP[LIT] - terza parte

Esposizione ILLUSTRAZIONI di Cecilia Lorenzetti accompagnate dai versi di Andrea Lorenzoni autore di "Parlo dentro"(Edizioni PRUFROCK SPA, 2012). Musiche di Paolo D'Alonzo.

Prufrock sp[lit] / parte seconda

SABATO 25 GENNAIO ore 20.00

In occasione di ART CITY WHITE NIGHT

Prufrock sp[lit] / parte SECONDA

MANO MORTA CON DITA: dalla lastra alla pagina al video

Esposizione incisioni di Nicola Cavallaro e proiezione 

videoinstallazione  mano morta con dita|

 

A seguire: |Principi di Prufrock spa: videografia 2005_2013 | 

Proiezione di una selezione delle videoinstallazioni realizzate da 

Prufrock spa

Prufrock sp[lit] / parte prima

 GIOVEDI' 23 GENNAIO ore 21.00

 

 

 

[mano morta con dita (Valentina Editrice, 2012, poesie di Luca Rizzatello, incisioni di Nicola Cavallaro) è un libro cubico, perchè ci sono undici poesie di undici versi di undici sillabe, e ci sono anche undici incisioni più una, che è la copertina. ma il libro fa parte di un progetto più ampio, consistente in una videoinstallazione e in un allestimento scenico, ottenuti dalla rielaborazione dei materiali di partenza]

altro su manomortacondita.wordpress.com

In esposizione sino al 19 marzo ,  Martedi –sabato 18.00-24.00

La videoinstallazione mano morta con dita verrà proiettata nuovamente a ciclo continuo Sabato 25/1 in occasione di ART CITY WHITE NIGHT.

A seguire: DIVANOFOBIA in concerto (I FANTASMI BACIALI Tour)

 

 

Prufrock spa (Nicola Cavallaro + Luca Rizzatello) nasce nel 2005 come laboratorio di videoarte, specializzandosi progressivamente nella produzione di videoinstallazioni e di booktrailers. Dal 2007, con il progetto di riscrittura Make it Happening –  ideato con Federico Zanatta (Father Murphy) –  la costruzione di architetture visive e sonore viene estesa alle possibilità reali offerte dagli spazi fisici: un classico della tradizione viene riscritto e adattato al luogo ospite, trasformando la cornice in opera e in contenitore di eventi. Viene inoltre curata la rassegna Precipitati e composti, dedicata alla ricerca sulla sonorizzazione di testi poetici. Dal 2012 é anche casa editrice, con una particolare attenzione per il progetto grafico e per i materiali che andranno a costituire l'oggetto libro. Il proposito è quello di investire realmente sull'autore, svincolandolo dalle forme – dirette e oblique – dell'autoproduzione.

prufrockspa.com

 

 

I Divanofobia si affacciano al panorama musicale italiano con il loro primo disco I fantasmi baciali, proponendo una soluzione poetica, rock e cantautorale propria, segno di una volontà di questi quattro ragazzi bolognesi di esprimersi senza rifugiarsi per forza in generi prestabiliti. Il coraggio di questa formazione d’altronde trapela dal nome stesso della band che vuole esprimere un atteggiamento esistenziale propositivo, attivo e disposto al movimento. Nel giro dei nove brani di questo album di debutto vengono rielaborate le influenze musicali di una generazione, viene sintetizzato un numero ragguardevole di lezioni musicali che si muovono dall’indierock nostrano al math statunitense sino al nostro miglior cantautorato. Si sentono echi di gruppi come Afterhours, Marlene Kuntz e Verdena ma l’orecchio attento percepisce sottotraccia altri terreni di provenienza in cui cresce un’eterogeneità di artisti che spazia dai più consacrati ad altri meno conosciuti (Radiohead, Maps and Atlases, Medications, Volcano!, The Dodos, Karate, Grizzly Bear, Elbow, Morgan, Lucio Battisti).

divanofobia.com

Prossimi appuntamenti

Agosto 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Gallery